Egadi, controlli della Guardia Costiera: ricci sequestrati e reimmessi in mare

610

TRAPANI. Nel corso di attività di controllo da parte della Guardia Costiera di Favignana sono state riscontrate, nel mese di gennaio, diverse condotte illecite sotto il profilo amministrativo e penale relative a violazioni della normativa che disciplina la pesca subacquea all’interno dell’area marina protetta. Sono stati elevati 3 processi verbali amministrativi per un importo complessivo di 12 mila euro ed inoltre i trasgressori sono stati deferiti all’autorità giudiziaria. I ricci di mare sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e reimmessi in mare in quanto ancora in vita. le altre specie ittiche, dopo essere state sottoposte a visita da parte del servizio veterinari dell’ASP di Trapani che ha certificato l’edibilità sono state donate in beneficienza. I predetti interenti posti in essere dal personale Militare della Capitaneria di Porto di Trapani, si inquadrano nell’ambito della costante attività di controllo dell’area marina protetta “Isole Egadi” al fine di prevenire e reprimere ogni condotta illecita in materia.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMorto lo storico alcamese Gaspare Cottone
Articolo successivoLa Guardia di Finanza si riorganizza