A Marsala si conclude il convegno diocesano. Mogavero: “Investire su una pastorale profetica”

475

MARSALA: “Uscire dal cliché della Pastorale ordinaria e investire in una Pastorale profetica che non abbia paura di gridare agli uomini del nostro tempo che il Vangelo è un Vangelo scomodo e che le sfide di questo nostro tempo sono quelle dell’autenticità della nostra fede”. Lo ha detto monsignor Domenico Mogavero, Vescovo di Mazara del Vallo, a conclusione del Convegno diocesano che si è tenuto ieri e oggi presso l’hotel President di Marsala sul tema “La Chiesa, comunità in discernimento”. Il Convegno si è proposto il triplice obiettivo di favorire la riflessione sulle dinamiche comunitarie che sono alla base di un’autentica esperienza ecclesiale di discernimento sia da un punto di vista biblico che teologico-pastorale, attraverso il confronto favorire la discussione su alcuni temi pastorali del Piano pastorale diocesano e dell’ultimo Sinodo dei giovani, far crescere la coscienza ecclesiale nell’importanza degli organismi di partecipazione per “camminare insieme nella luce dello Spirito”. A relazionare sono stati don Marco Renda, l’Arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice sul tema “La sinodalità dimensione costitutiva della Chiesa”. Su “Gli organismi ecclesiali della sinodalità: luci e ombre” ha relazionato, invece, monsignor Paolo Urso, Vescovo emerito di Ragusa.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, il racconto del presepe di Salvo Piparo
Articolo successivo“Legge Sicurezza” del Governo giallo-verde, non ci sono solo sindaci “ribelli”