La TH Alcamo torna da Montefusco con una vittoria, la terza consecutiva

775
Th Alcamo che torna a casa con la terza vittoria consecutiva da Montefusco contro il Valentino Ferrara Benevento, con una prestazione autoritaria al cospetto di un avversario che per la prima volta ha schierato praticamente la sua formazione migliore .
Era la sfida tra padre e figlio ; Ha vinto la il padre Benedetto Randes ,  ma il figlio Gabriele Randes , al pari del portiere della Th Alcamo Giovanni Deodato , ha giocato un gran partita , impreziosita da una spettacolare rete .
Portieri sugli scudi quindi nel primo tempo , con Alcamo a fare i conti con il portierone del Valentino Ferrara Benevento , pronto a tramuture ogni parata in contropiede , ma dall’altra parte Giovanni Deodato è in serata di Grazia , alla fine della prima frazione di gara avrà parato  ben 5 contropiedi hai  giocatori Sanniti che si erano presentati a tu per tu con lui.
Ma il momento più spettacolare del match , è arrivato quando il portiere del VF Benevento ha intercettato all’altezza della metà campo un lancio della formazione alcamese , superato tre giocatori, e in piena velocità , come un terzino va a siglare il gol del 4-10 , tra lo stupore del pubblico presente , proprio sotto la panchina di suo padre , il meno sorpreso di tutti , avendolo  allenatolo anche a giocare in attacco .
Alcamo alla fine del primo tempo  andrà al riposo sul 5 -14 , con Vito Vaccaro in campo nonostante grossi problemi gastrointestinali che a un certo punto l’hanno costretto ad uscire dal 40×20 .
Alcamo che nel secondo tempo dopo un mini parziale di 2-0 in favore della squadra di casa , chiuderà la partita  grazie alle prove sontuose di Capitan Saullo e di Gottuso,  ormai sempre più a suo agio nel ruolo di ala sx quest’ultimo,  mentre  Matteo Guinci , alla fine ha trovato due splendide reti da fuori .
Grande prova difensiva di Grizzo , mentre la coppia Fagone Saitta ha mostrato ancora una volta tutta la sua efficacia con una prestazione di buon livello .
Peccato per Fagone uscito per una leggera distorsione alla caviglia nel secondo tempo.
Detto di Vaccaro e dei suoi problemi gastrointestinali , che però non hanno fermato il giocatore alcamese che con il suo carisma è diventato il faro della squadra alcamese .
Da sottolineare l’ottima prova di Giorlando e l’abnegazione di Scire’ che pur in non perfette condizioni fisiche ha giocato minuti di alta qualità , al pari di Peretti .
Così Alcamo ha costantemente allungato , contro una formazione che per l’occasione ha visto in campo il terzino Iannotti e il centrale Giuseppe Mancini schierati dal tecnico di casa Oriani nel tentativo di fronteggiare al meglio una Th Alcamo lanciatissima dopo la vittoria contro Putignano .
Alla fine 14-35 per Alcamo ,
Menzione per Giuseppe Mistretta partito per Benevento nonostante una distorsione alla caviglia rimediata in allenamento , che la dice lunga su come il gruppo in casa Th Alcamo sia forte e coeso ,mentre c’è stato  l’esordio in porta nei minuti finali in questo campionato  del 15enne Stellino .
Ora turno di riposo imposto dal calendario ,  poi l’otto di Dicembre la Th Alcamo  ospiterà al Nuovo Pala Verga la capolista Mascalucia, per un match che si preannuncia pirotecnico .
V.F. Benevento  : Randes G. 1 , Conti , Luciani 1 , Castiello 1 , Ievolella , Ciullo,  Nasui 3 , Cavotto, Durante 1 , Oropallo , Fiore , Iannotti 5 , Mancini 2 . All.Eros Oriani.
Th Alcamo : Deodato, Fagone 4 , Giorlando 1 , Gottuso 7 , Guinci 2 , Mistretta , Peretti,  Saitta 5 , Saullo 7 , Scire’ , Vaccaro 9 , Grizzo, Stellino .
All . Benedetto Randes
Arbitri : Marasciulo – Tempone.
Comunicato
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOttava vittoria di fila per la Libertas
Articolo successivoAlcamo Futsal vittorioso in casa, dove ha ospitato il Concordia Futsal di Agrigento