Salemi, 2 giornate nel nome di Rocco Chinnici

558

Un campo di calcio a 5 intitolato al magistrato ucciso dalla mafia

SALEMI. Due giornate all’insegna della legalità e nel nome del magistrato Rocco Chinnici. L’appuntamento è per il 23 e 24 novembre a Salemi, in provincia di Trapani, dove i protagonisti saranno i giovani con la proiezione di un video-documentario e con l’inaugurazione del campo di calcio a 5 completato dal Comune di Salemi e intitolato al giudice ucciso dalla mafia il 29 luglio del 1983. L’iniziativa è del Comune di Salemi e dell’Istituto comprensivo “Giuseppe Garibaldi – Giovanni Paolo II”, grazie ai fondi del Piano di azione giovani “Sicurezza e legalità” e del Pon Sicurezza.

Venerdì 23 novembre, alle 10.30, nell’auditorium dell’istituto, verrà proiettato un video-documentario su Chinnici, realizzato dagli alunni del corso di potenziamento di italiano. In scaletta anche un dibattito a cui è prevista la partecipazione dell’europarlamentare Caterina Chinnici e dell’avvocato Giovanni Chinnici, figli del magistrato, oltre che il prefetto di Trapani, Darco Pellos, il sindaco di Salemi, Domenico Venuti, l’assessore comunale alla Cultura, Vito Scalisi, e il dirigente scolastico dell’istituto Salvino Amico. Sabato, in contrada Ulmi, alle 10.30, la partita inaugurale del campo di calcio a 5 tra gli alunni dell’istituto. L’impianto è stato completato recentemente grazie a un intervento di circa ventimila euro deciso dall’amministrazione comunale.