Personale della Difesa per migliorare o aumentare i servizi offerti al cittadino

872

Professionalità di militari a supporto del Comune per aumentare

Secondo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (nr. 41 del 14-09-2018) e secondo quanto comunicato dal Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, le pubbliche amministrazioni possono usufruire di personale della Difesa in ausiliaria*, a costo zero. Per questo due consiglieri comunali, Viola e Cusumano del Movimento 5 Stelle, hanno chiesto al Sindaco di Alcamo, Domenico Surdi, di inviare una nota di richiesta per l’utilizzo di tali professionalità (es. medici, ingegneri, manager delle risorse umane, esperti in pianificazione territoriale, esperti in sicurezza, informatici, biologi), alla Direzione Generale per il Personale Militare (PERSOMIL), ossia l’organo tecnico della Difesa deputato a gestire le richieste che dovranno pervenire tramite email** o via posta**.

Questa proposta contribuirebbe a rendere più efficiente la macchina amministrativa, poiché l’utilizzo di detto personale specializzato potrebbe riflettersi in implementazione di servizi offerti alla città. Dal punto di vista economico un risparmio per le casse comunali, perché queste figure professionali per  5 anni continuano ad essere pagate dalla Difesa.

*Istituto dell’ausiliaria è un periodo transitorio durante il quale il militare, in occasione della cessazione del rapporto permanente di impiego e, in alternativa. al congedo in riserva, può essere richiamato dalla Pubblica Amministrazione della sua provincia di residenza, per un periodo di cinque anni.

**persomil@persomil.difesa.it , persomil@postacert.difesa.it

**indirizzo postale: Viale dell’Esercito, 186 00143 Roma.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFlash mob come risposta
Articolo successivoAddabbanna!
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.