Variante urbanistica al PRG di Balata di Baida, atto di indirizzo al Sindaco Rizzo

1843

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Sarà uno dei punti all’ordine del giorno del consiglio comunale in programma per domani alle ore 18:00. Infatti è stato presentato dai consiglieri di opposizione di “Castellammare 2.0” un atto di indirizzo a Sindaco Rizzo: “Il gruppo politico “Cambiamenti” in data 14 febbraio 2017 ha proposto al Consiglio – scrivono i consiglieri – un atto di indirizzo che è stato oggetto di approvazione unanime del Consiglio in data 11.4.2017 che era di  questo tenore: Premesso che:

  • Con decreto del dirigente generale dell’Assessorato Territorio e Ambiente n°616/DRU del 9/9/2004 è stato approvato il vigente P.R.G. adottato con delibera consiliare n.17 del 10/04/2002, i cui vincoli preordinati all’esproprio risultano decaduti per decorrenza del termine quinquennale di validità;
  • con il predetto provvedimento l’ A.R.T.A. , nel decretare l’approvazione dello strumento urbanistico generale ha deciso di stralciare, non  condividendolo, le previsioni relative al territorio i Balata di Baida, onerando il Comune di provvedere alla relativa rielaborazione alla luce delle osservazioni formulate nei voti del C.R.U. 321 del 19/11/2003 e 270 del 20/05/2004 effettuando a tal fine un’analisi approfondita sui reali fabbisogni della frazione;
  • con determina sindacale n.73 del 21/10/2009 veniva affidato al Prof. Ing. Arch. Giuseppe Trombino l’incarico di collaborare con l’ufficio di piano alla variante al P.R.G. relativamente alla frazione di Balata di Baida, anche nella considerazione che tale adempimento era già richiesto nel decreto di approvazione del P.R.G.
  • Il progetto della variante di Balata di Baida si è avvalso della collaborazione del progettista Ing. Arch. Giuseppe Trombino e degli Studi predisposti dall’A.C. nell’ambito della complessa attività di revisione del P.R.G. vigente e precisamente dello studio geologico stralcio del territorio di Balata di Baida predisposto dal geologo Gualtiero Bellomo in conformità alla circolare ARTA 25 ottobre 2012 , dell’aggiornamento dello studio agricolo forestale del territorio predisposto dall’agronomo dott. Andrea Ferrarella, nonché dello studio di incidenza ambientale sulle aree Natura 2000 (SIC/ZPS) , redatto dall’agronomo dott. Domenico Navarra ed è correlato dallo studio VAS redatto dall’ufficio comunale di piano con la consulenza dell’Università di Palermo;
  • L’ufficio del genio civile di Trapani ha espresso, ai sensi dell’art.13 della legge 64/74 e successive modifiche ed integrazioni, parere favorevole con nota prot. 131587 del 11/04/2013 al n.0014248;
  • con nota prot. N. 14243 del 12/04/2013, assunta al prot. ARTA n. 20346 del 30/04/2013 perfezionata successivamente alla nota prot. N.15579 del 17/04/2015 assunta al prot. ARTA n.22703 del 14/05/2015 , il Comune di Castellammare del Golfo , in qualità di Autorità procedente, ha presentato istanza di procedura di verifica di assoggettabilità (ex art. 12 del D.lgs n.152/2006 e s.m.i.) per la variante al PRG di Castellammare del Golfo relativa alla frazione di Balata di Baida , trasmettendo la necessaria documentazione al servizio 1 VAS – VIA (Autorità competente);
  • La variante al P.R.G. Per Balata di Baida veniva adottata con delibera del Consiglio Comunale n.42 del 23/04/2013 con un sub emendamento che ha sostanzialmente ampliato le aree di espansione inizialmente previste e che ha variato, di fatto, l’impostazione progettuale eniziale della variante,
  • che nell’atto di perfezionamento ai fini della verifica VAS non sono stati considerati gli aspetti di cui all’emendamento approvato dal Consiglio Comunale in fase di adozione;
  • In data 31/05/2013 venivano depositati, ai sensi dell’art.3 R. 71/78 presso la segreteria comunale , gli atti e gli elaborati della variante al P.R.G. Per Balata di Baida con relativa pubblicazione sulla GURS e ai sensi dell’art.39 del D.lgs n.33 sul sito istituzionale del Comune.
  • L’ARTA , dipartimento dell’ambiente – servizio 1 VIA – VAS , con nota protocollo n.56601 del 1.12.2015 notificava il D.A. n.563 con il quale veniva espresso parere favorevole di esclusione dalla procedura VAS con prescrizioni , ai sensi e per gli effetti del D.lgs 152/2006 e s.m.i. Per la variante parziale di P.R.G. Del Comune di Castellammare del Golfo per la frazione di Balata di Baida, non comprensivo dell’emendamento consiliare summenzionato;

Dalla data di adozione da parte del Consiglio Comunale e del deposito degli atti e degli elaborati presso la segreteria comunale per la durata di 30 giorni consecutivi il Piano è stato oggetto di osservazioni da parte di tutti i cittadini , Enti pubblici e privati e di  opposizioni da parte dei cittadini proprietari di aree vincolate dallo stesso strumento urbanistico. Considerato che allo stato attuale non si è proceduto all’esame delle osservazioni da parte del consiglio comunale e non sono state rese note le controdeduzioni del progettista  e portare a termine il già avanzato iter di approvazione della variante al P.R.G. per la frazione di Balata di BAida consentirebbe di “rivitalizzare” la stessa frazione ad oggi “cristallizzata” dalle previsioni del vigente P.R.G. , in quanto il parere di esclusione VAS non risulta pertinente alla variante così emendata. Tutto ciò premesso, atteso e considerato, i sottoscritti Consiglieri chiedono al consiglio Comunale – concludono – di approvare il presente atto di indirizzo affinché impegni l’amministrazione a concludere l’iter di approvazione definitiva della variante parziale al P.R.G. di Castellammare del Golfo relativa alla frazione di Balata di Baida,  facendo venir meno gli effetti dell’emendamento approvato in sede di C.C. con delibera n. 42 del 23 aprile 2013  e quindi allineando urbanisticamente il D.A. n. 563 del 1.12.2015 di esclusione VAS all’originaria proposta di variante”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMarsala, contrasto alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: un arresto
Articolo successivoTARI autoriparatori e non solo. Cracchiolo (PD): “La questione si poteva risolvere prima e quindi creare meno disagi” (VIDEO)