Scoperta polveriera della mafia

4352

La Squadra Mobile di Trapani l’ha scoperta nelle campagne tra Paceco e Salemi

Una polveriera di Cosa nostra  è stata scoperta in un casolare nelle campagne trapanesi, tra Paceco e Salemi, dove in un casolare diroccato i poliziotti della Squadra Mobile di Trapani diretti da Fabrizio Mustaro hanno trovato numerosissime armi e munizioni. Tra questi fucili a canne mozze, pistole, mitragliatori e anche kalashnikov. Si tratta di armi che sono apparse ben tenute e quindi perfettamente funzionanti. La scoperta è stata fatta nell’ambito dell’attività di ricerca di latitanti che la Polizia ha sempre condotto e ulteriormente intensificato nelle zone di campagna attorno al capoluogo trapanese. Il rilevante numero di armi ha indotto i poliziotti ad agire immediatamente portando via tutto l’arsenale. La scoperta fatta dalla Polizia conferma come la mafia trapanese non ha dismesso i panni della mafia violenta. In giornata è prevista una conferenza stampa in questura a Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArresto per furto aggravato, faceva razzia nei supermercati della zona tra Alcamo e Castellammare del Golfo
Articolo successivoTarga Florio: tappa a Castellammare per la prestigiosa gara automobilistica
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.