Tentata rapina in banca ad Alcamo: arrestati due palermitani in trasferta

9825

ALCAMO. Sono stati tratti in arresto Salvatore Ferrante, classe 85’, palermitano pluripregiudicato e Gaetano Mangione, classe 79’, anch’egli palermitano, incensurato, per aver tentato una rapina presso la banca Credem di Alcamo. Azione criminale, fortunatamente, sventata dalla Polizia di Stato di Alcamo, che  li ha arrestato in flagranza per tentata rapina aggravata in concorso.

Questi i fatti:

Intorno alle ore 13:00 un Poliziotto in servizio presso il Commissariato di P.S. riceveva un sms da un’amica che si trovava all’interno della banca, la quale gli chiedeva aiuto per una rapina in corso.Nel giro di pochissimi minuti, diverse pattuglie si portavano presso la filiale di viale Europa, bloccando la circolazione stradale per operare in sicurezza.Dall’esterno, i Poliziotti notavano due individui travisati con berretti e cappucci che si aggiravano nervosamente all’interno degli uffici. A quel punto, armi in pugno, decidevano di fare irruzione, riuscendo a bloccare ed arrestare i rapinatori.

I due erano entrati poco prima all’interno dell’istituto di credito con il volto travisato da berretti e cappucci e, dopo avere minacciato e percosso gli addetti alle casse ed il direttore della filiale, cercavano di costringerli ad aprire la cassaforte. Grazie al coraggio di una dei clienti della banca ed al provvidenziale ed immediato intervento dei Poliziotti, tuttavia, non riuscivano a portare a termine il loro proposito delittuoso e venivano entrambi arrestati in flagranza di reato per tentata rapina aggravata. Dopo gli adempimenti di rito, entrambi gli arrestati, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trapani, venivano tradotti presso la Casa Circondariale San Giuliano di Trapani in attesa dell’udienza di convalida.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani, sorpreso a rubare cavi di rame: arrestato dai Carabinieri
Articolo successivo“Mi chiamo Matteo” (VIDEO)