Tratto in arresto per reato di evasione

2092

Nella giornata di ieri 25 settembre i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Trapani traevano in arresto per il reato di evasione Francesco DANESE, trapanese classe 66 in atto sottoposto alla misura della detenzione domiciliare.

Nello specifico verso le ore 14 i militari dell’Arma impiegati di pattuglia specifica per il controllo dei soggetti destinatari di misure restrittive giunti presso l’abitazione del Danese si accorgevano che la porta di ingresso era socchiusa. Accertato che in casa non ci fosse nessuno i Carabinieri cominciavano la ricerca del soggetto rintracciandolo pochi minuti dopo a circa cento mt. dalla propria abitazione mentre di corsa provava a fare rientro in casa.

Veniva per ciò tratto in arresto vista la palese violazione commessa e accompagnato nuovamente presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari così come disposto dall’A.G. in attesa dell’Udienza di convalida che si svolgerà nella mattinata odierna.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRostagno, quei colpi mortali che ancora si possono sentire
Articolo successivo“Una Casa per Narrare” riapre le porte in tutta la Diocesi