“La tavola è trazzera”, una tavolata multietnica ad Alcamo

1200

Il detto “la tavola è trazzera” è da sempre un simbolo di accoglienza e questo sembra essere alla base della “tavolata multietnica” che si svolgerà il  30 Settembre per le strade centro storico di Alcamo

Ad organizzare l’evento il comitato “Mediterraneo di Pace – Alcamo”, che riproporrà ciò che ha già colorato le strade di altre città, tra cui Milano e recentemente Trapani. Il successo sembra assicurato visto che ad Alcamo sono presenti varie comunità, basta guardare alle sempre più numerose attività commerciali gestite da persone provenienti da Bangladesh, Polonia, Cina, Marocco, Tunisia, Romania, dai vari paesi dell’Africa e da qualsiasi altra parte del mondo. L’evento ha come start Domenica 30 Settembre, a partire dalle ore 19.00.

Il comitato sottolinea che lo scopo della tavolata multietnica “è quello di celebrare questa diversità, con l’inamovibile idea che l’integrazione sia l’unica chiave per una società che possa definirsi civile, e che la multiculturalità sia un valore imprescindibile per costruire un concetto di fratellanza che sia veramente inclusivo. D’altronde si sa, #latavolaètrazzera

Caratteristiche e motivazioni dell’evento saranno oggetto della conferenza stampa che si terrà oggi alle ore 11.30 presso il Parco Suburbano di Alcamo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl delitto del maresciallo
Articolo successivoDomenica 30 Settembre a Segesta il Liceo Allmayer di Alcamo insieme alla Kids Orchestra del Massimo
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.