Proroga degli orari estivi dei mezzi veloci che collegano le Isole. La Regione dice no

1123
Nessuna proroga autorizzata dalla Regione per mantenere gli orari estivi dei mezzi veloci che collegano le Isole Egadi con Trapani e Marsala. Le richieste avanzate dall’Amministrazione comunale e dagli operatori turistici, che a quest’ultima avevano inoltrato le loro istanze, era quella di prorogare gli orari estivi delle corse con mezzi veloci che collegano le isole e la terraferma almeno fino al prossimo 23 settembre. La Regione invece ha mantenuto la programmazione tornando già da domenica 16 settembre agli orari invernali.
Diversi i disagi arrecati agli stessi operatori e ai residenti, e in particolare ai pendolari che devono raggiungere le isole per lavoro, e agli studenti. La necessità di una proroga era legata alle numerose richieste da parte di turisti e visitatori di poter raggiungere le tre isole dell’arcipelago, considerato il protrarsi della stagione estiva ancora in corso, che favorisce i frequentatori delle isole e chi ha ancora in programma di farlo, verosimilmente, per l’intero mese di settembre. Fattori determinanti che, assieme alle conseguenti esigenze del territorio e degli utenti, richiedono una maggiore possibilità di mobilità e collegamenti, sia per Trapani che per Marsala.
“Comprendiamo che non è semplice gestire una fase cosi delicata come quella dei trasporti marittimi in Sicilia – dice il sindaco Giuseppe Pagoto – però ci sono delle esigenze e delle richieste dei cittadini alle quali occorre dare risposte concrete se si vuole far crescere territori come quelli delle Isole minori. Abbiamo più volte chiesto la proroga dell’assetto e degli orari estivi e torneremo a farlo”.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCalatafimi, al via la festa della madonna del Giubino
Articolo successivoTurni per l’erogazione dell’acqua ad Alcamo