Abbondanti piogge, “l’intero immobile sarebbe da sgomberare in via precauzionale”

2789

Le abbondanti piogge di pochi giorni fa non hanno creato disagi solo al manto stradale ed esercizi commerciali, ma sembrerebbe anche ad un edificio pubblico

ALCAMO. A mettere in evidenza la situazione creatasi presso l’edificio che ospita la Direzione 1 – Urbanistica sono i Consiglieri Comunali dell’UDC, Anna Allegro e Saverio Messana, che in un’interrogazione chiedono informazioni urgenti sulla questione. Nello specifico i due consiglieri si riferiscono alle infiltrazioni di acqua all’interno del piano cantinato dell’edificio che ospita l’archivio urbanistica.

Nell’interrogazione si mette in evidenza la “relazione” della Direzione 4 – Servizi Tecnici, dove si specifica la risultanza del sopralluogo effettuato. Si parla delle infiltrazioni e infine conclude con la parte che in particolare ha “allarmato” Allegro e Messana, cioé: Si ritiene che i locali debbano essere urgentemente liberati in quanto non ritenuti idonei ad essere adibiti ad archivio ed ancora che l’intero immobile debba essere sgomberato, in via precauzionale, stante la preoccupante presenza di acque in fondazione.

Ai consiglieri, ad oggi, risulta che i locali archivio continuano ad essere utilizzati e che l’edificio non è stato sgomberato, e da tutto ciò la domanda:

“Quindi un potenziale rischio per l’incolumità dei lavoratori e dei cittadini che usufruiscono dei servizi?”

Allegro e Messana si rivolgono direttamente al Sindaco, esortandolo ad una risposta immediata e un chiarimento urgentissimo in Consiglio Comunale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteControllo nei locali del Lungomare, Vincenzo Florio e numerosi posti di controllo
Articolo successivoRicoperti i liquami (VIDEO)
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.