Avaria alla nave

2428

La “Pietro Novelli” della società “Traghetti delle Isole” costretta a cancellare il viaggio per Pantelleria

Una improvvisa avaria al motore di dritta sta costringendo il traghetto “Pietro Novelli” della società “Traghetti per le Isole” (nave ex Siremar) a tornare al porto di Trapani. La nave era partita dal porto del capoluogo attorno alle 14 ma meno di due ore di navigazione l’avaria che ha costretto il comandante ad invertire la rotta. A bordo ci sono una cinquantina di passeggeri ed ancora dieci autovetture, quattro automezzi commerciali ed un furgone.

E’ l’ennesimo inconveniente in questa stagione turistica che riguarda sia il trasporto mezzi con i traghetti, sia il trasporto veloce, con aliscafi da e per le isole Egadi. Sulle rotte per le Egadi e Pantelleria la “Traghetti per le Isole” quanto la società Ngi del messinese Franza, hanno dovuto fare i conti con avarie e motonavi da sostituire. In una vera e propria girandola di motonavi poste un giorno su una rotta per esserespostate magari anche l’indomani, con puntuali proteste arrivate dai sindaci Campo di Pantelleria e Martello di Lampedusa. Oggi il danno non riguarda solo Pantelleria ma di riflesso anche Lampedusa. La “Pietro Novelli” infatti da Trapani portava a Lampedusa i mezzi per rifornire l’isola maggiore delle Pelagie di carburante. Il traghetto “Pietro Novelli” era tornato a navigare dallo scorso 2 agosto dopo essere stato in cantiere. Peraltro è di proprietà della società Caronte dei Franza che l’aveva noleggiata alla “Traghetti per le Isole” .

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani, in 1500 per dire si all’accoglienza
Articolo successivoIl “Taser” anche a Palermo