Approvati atti di indirizzo e mozioni del gruppo “Castellammare 2.0”

1348

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Si è svolto lo scorso 23 agosto il consiglio comunale di Castellammare del golfo,  convocato dal Presidente Mario De Filippi, per discutere in due distinte sedute l’ ordine del giorno.

L’amministrazione ha risposto alle interpellanze del gruppo consiliare di opposizione “Castellammare 2.0”.

In merito al “tardivo avvio dei parcometri” che è stato avviato con oltre un mese di ritardo, il consigliere Giovanni D’Aguanno ha invitato l’amministrazione ad accertare le responsabilità ipotizzando un danno erariale significativo.

Sulla pulizia straordinaria e ripristino accesso spiaggia Campana, presentata dalla consigliera Marilena Titola, che ha preso atto della avvenuta pulizia e dell’impegno a dotare l’accesso di adeguato passamano tale da consentire l’accesso in sicurezza.

Sull’“attivazione del Centro comunale di Raccolta sito in c.da Pagliarelli – Ginisara e sul potenziamento della raccolta differenziata la consigliera Lorena Di Gregorio ha lamentato la mancata attivazione del CCR e soprattutto la mancanza di una idonea strategia per aumentare la percentuale di differenziata da tempo ferma a meno del 30%, Il Sindaco ha risposto che il CCR sarà attivato come da tempo previsto e che il ritardo è dovuto alla mancata consegna dell’area confiscata ormai definitivamente. Nei primi di settembre l’area già attrezzata sarà disponibile, mentre sarà concertato un programma per la raccolta differenziata in attesa del nuovo appalto che è in gara da qualche tempo.

L’ex Sindaco Coppola invece ha presentato una mozione sulla modifica del “Regolamento per il funzionamento del consiglio comunale”, in pratica Coppola ha messo in evidenza l’opportunità di ridurre il numero della commissioni da 4 a 3 in considerazione della riduzione del numero di consiglieri , questa riduzione comporterà per ogni consigliere un posto in commissione essendo 15  le presenze, mentre al momento i 15 consigliere avrebbero dovuto coprire i 20 posti previsti. Il documento è stato votato all’unanimità.

Votato all’unanimità anche il “regolamento del Baratto Amministrativo”. L’amministrazione è stata impegnata a portare in consiglio il regolamento che consentirà ai cittadini di prestare attività socialmente utile qualora non possono pagare i tributi comunali.

Nella stessa seduta è stato votato all’unanimità l’atto di indirizzo rivolto a censire gli “accessi a mare” provvedendo ove necessario ad effettuare i necessari espropri.

Infine altro Ordine del Giorno presentato dal gruppo “Castellammare 2.0” e illustrato dal consigliere Nino  Mistretta  e votato all’unanimità per invitare l’assemblea regionale a rivedere la legge elettorale iniqua che non ha consentito la democratica rappresentanza alle altre tre liste che hanno partecipato alla competizione elettorale e nonostante il consenso ricevuto non possono avere la presenza in consiglio.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Un Mediterraneo di Pace”
Articolo successivoIl circolo PD alcamese e ABC con due note distinte invitano ad una seria riflessione a seguito dell’aggressione del giovane ivoriano