Ancora inattivo il CCR a Castellammare, interpellanza dell’opposizione

1467

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Ancora nessuna notizia sul Centro Comunale di Raccolta voluto e avviato dall’ex Amministrazione comunale guidata da Nicolò Coppola. Il centro, già annunciato mesi fa al nostro giornale e quasi pronto per essere aperto, oggi è in “mano” alla nuova amministrazione. Per questo il gruppo consiliare di opposizione “Castellammare 2.0” ha presentato un’interpellanza sull’attivazione del CCR sito in C.da Pagliarelli-Ginisara e sul potenziamento della raccolta differenziata per le attività commerciali.

“Non ci risulta che questa Amministrazione comunale abbia attivato il CCR (Centro Comunale Raccolta) sito in C. da Pagliarelli-Ginisara, proposto dalla precedente amministrazione. – scrivono i consiglieri – Questo servizio, ancora non attivo, comporta ad oggi delle spese passive a carico dell’ente comunale. Altresì non fa altro che favorire la proliferazione di discariche abusive nel nostro territorio con gravi conseguenze di inquinamento ambientale e di sicuro impatto visivo nel senso negativo del termine. Dall’attivazione di detto servizio siamo sicuri che senz’altro se ne potrebbe trarre un vantaggio per la raccolta differenziata.

“Ci risulta altresì  – affermano i consiglieri nell’interpellanza – che in data 26/06/2018 le attività commerciali del centro storico hanno presentato una istanza in cui si chiede il potenziamento della raccolta differenziata. Risulta infatti palese che la raccolta dell’umido, della plastica e del vetro andrebbe effettuata quotidianamente e sempre nelle ore antimeridiane, al fine di mantenere il decoro cittadino senza però gravare sulle attività che, attualmente si trovano costrette a conservare i rifiuti maleodoranti all’interno delle proprie attività commerciali o in alcuni casi all’sterno delle stesse attività. Chiediamo altresì che questa nostra richiesta sia evasa per le attività di ristorazione e ricreative presenti nella nostra città”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, il 28 e il 29 luglio arriva il festival di musica “Zanz”
Articolo successivoOggi al via l’Araba Fenice sul Monte Bonifato: musica, letteratura, teatro, arte sport e natura