Raduno regionale Diventerà Bellissima: Giovanni D’Aguanno tra i coordinatori regionali

2430

Un raduno regionale dei giovani di “Diventerà Bellissima” si è svolto ieri ad Enna per strutturare un movimento giovanile di cambiamento alla guida del governo regionale.

Durante l’incontro sono intervenuti al dibattito una cinquantina di ragazzi siciliani, entusiasti del movimento di cui fanno parte, i quali hanno chiesto al Presidente Musumeci di completare quanto prima la strutturazione, a partire dai giovani.

Della provincia di Trapani sono intervenuti al dibattito il coordinatore del movimento civico ProgettiAmo Marsala, Gabriele Di Pietra, alla guida della delegazione più numerosa, gli alcamesi Vito Bongiovanni e Alan Pirrone ed il neo consigliere comunale di Castellammare del Golfo, Giovanni D’Aguanno.

Diventerà Bellissima – si legge in una nota stampa – si avvia dunque alla piena strutturazione, affidata ai Coordinatori provinciali, ed intanto nel fattivo pomeriggio ennese sono stati individuati i nove responsabili provinciali giovanili provvisori, che costituiscono il coordinamento regionale: per la provincia di Trapani la scelta è ricaduta su Giovanni D’Aguanno. A fine lavori arrivano le conclusioni del Presidente On. Nello Musumeci, il quale ha dimostrato, ancora una volta, di avere un occhio di riguardo per i giovani, dando sempre speranza per il loro presente e soprattutto per il loro futuro.

Il neo coordinatore regionale per la provincia di Trapani Giovanni D’Aguanno passa subito all’azione con la prima proposta: istituire una consulta Regionale Giovanile. Sarebbe la prima nella storia della Sicilia. “In queste settimane – ha affermato Giovanni D’Aguanno – lavoreremo per aggregare più giovani possibile e spiegheremo loro che oltre alla politica c’è la legge della giungla e quella non appartiene a noi”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRifiuti: critiche e difficoltà, a farne le spese i cittadini che rispettano le regole
Articolo successivoIacp di Trapani, orario estivo
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.