Turano: consorzi ASI ridotti a due i liquidatori

910
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dell’assessore Mimmo Turano.
L’assessore Turano: provvedimento all’insegna della celerità, dell’uniformità e della trasparenza.
PALERMO. Cambia tutto nella liquidazione dei consorzi Asi. Dopo l’approvazione dell’emendamento al collegato alla finanziaria presentato dall’assessore regionale per le Attività produttive Mimmo Turano cessano gli incarichi  degli 11 commissari nei consorzi e si va verso la nomina di soltanto due commissari liquidatori.
L’emendamento approvato dall’Ars corregge la vecchia normativa che imponeva la scelta dei commissari tra dirigenti e personale dell’Irsap e delle stesse Asi.
“Avevo promesso un intervento in questo settore – spiega l’assessore Turano – perché la vecchia legge ci costringeva ad una anomala sovrapposizione tra controllori e controllati e a dover scegliere addirittura tra chi ha procedimenti giudiziari in corso anche per reati legati alle funzioni”.
“Adesso si cambia – sottolinea l’esponente della giunta Musumeci – l’emendamento ci consente di nominare soltanto due commissari, uno per la Sicilia occidentale ed uno per la Sicilia orientale, che potremo scegliere fra soggetti di comprovata professionalità”.
Secondo la norma i nuovi commissari liquidatori dovranno trasmettere con cadenza semestrale una relazione dettagliata sull’attività svolta all’Assessore per le Attività produttive e all’Assessore all’Economia per i controlli contabili e avranno 120 giorni di tempo per rilevare i beni immobili della Regione affidati in gestione a ciascuno consorzio, trasferire ai comuni le strade ad uso pubblico e le relative pertinenze e consegnare all’Irsap gli immobili dove hanno sede gli uffici dei consorzi Asi.
“Sono molto soddisfatto, con il Presidente Musumeci abbiamo strutturato un intervento all’insegna della celerità, dell’uniformità e della trasparenza che chiarisce le funzioni e soprattutto sancisce una vigilanza concreta e continua da parte dell’assessorato” conclude Turano.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGrave incidente sulla S.S. 113. Perde la vita un uomo.
Articolo successivoLa manifestazione “Porchetta e Motori” è stata rinviata