Un cadavere in mare

1074

Trovato al largo dell’isola di Formica

Rinvenuto nelle acque antistanti l’isolotto di Formica dall’equipaggio di una imbarcazione da diporto battente bandiera francese. Il cadavere di un uomo in avanzato stato di saponificazione. Il corpo galleggiava a pelo d’acqua mancava della testa, ma era vestito di tutto punto. La segnalazione è stata subito girata alla sala operativa della Capitaneria di Porto di Trapani che ha immediatamente fatto uscire una motovedetta per un giro di perlustrazione nella zona indicata, poi l’avvistamento.  Da dove può essere arrivato, forse si tratta di un immigrato morto nella traversata, o qualcuno caduto da qualche imbarcazione. Difficili le operazioni di recupero proprio per lo stato in cui si trovava il cadavere. Le indagini sono effettuate dagli uomini della squadra Mobile di Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUna trattativa in salita
Articolo successivoConsiglio Comunale, le parole chiave sono bandi e rispetto per il Consiglio