Castellammare, il CICI “ospite” del Pigneto Film Festival di Roma

1635

Sotto il cielo romano il cinema indipendente “prende vita”

ROMA. C’è anche un po’ di Castellammare del Golfo al Pigneto Film Festival di Roma in programma dal 18 al 23 giugno. La rassegna, alla sua prima edizione, ha preso ispirazione proprio dal CICI Film Festival di Castellammare del Golfo per portare un po’ di “Cinema indipendente” nello storico quartiere di Roma. Tra gli organizzatori del Festival anche Simone Vesco, che negli anni ha collaborato alla realizzazione del PLAS e del CICI di Castellammare del Golfo.

Anche in questo caso il format è semplice: 5 filmaker provenienti da tutta Europa realizzeranno dei cortometraggi utilizzando gli attori che vivono nel quartiere, tra i più multiculturali della città.  Sei giorni di riprese, il tema comunicato il giorno prima delle riprese e una giuria, composta da 5 esperti, che premierà un solo vincitore.

Questa sera tra gli eventi collaterali ci sarà anche un momento dedicato proprio al CICI Film Festival e verranno proiettati 5 corti realizzati proprio durante le ultime edizioni della rassegna di Castellammare del Golfo, nello specifico: 3 uomini e un cane, malatedda, la casa dei trenta rumori, troppo dentro al west e la facile felicità. Tra gli ospiti del Festival anche il castellammarese Claudio Colomba che porta il CICI direttamente nella Capitale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteI sindaci dal Prefetto Pellos per l’emergenza rifiuti
Articolo successivoVeterinari dell’ASP sequestrano tonno rosso al mercato del pesce di Trapani
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.