Minacciò la Meloni

2000

Per un post su Facebook perquisita a Marsala la casa di un tunisino.

È stato denunciato per minacce l’autore delle minacce di morte su facebook all’on. Giorgia Meloni. Mohamed Soluaymen, nigeriano, che vive e lavora a Marsala è stato identificato e perquisito dai carabinieri della compagnia di Marsala e della stazione di Petrosino nella notte, a seguito della degnazione giunta direttamente dal Ros di Roma. Il giovane non è legato ad ambienti islamisti su di lui non è stato trovato nulla, non si capisce bene il motivo del messaggio postato su un profilo della leader di Fratelli d’Italia impegnata in quel momento in un comizio live da Viterbo – in un italiano approssimativo Mohamed Soluaymen ha scritto “Stai a tenta non ti sparano”, accompagnato da una “faccina” arrabbiata. Del caso si è anche occupato il ministro dell’Interno Matteo Salvini che ha espresso la sua solidarietà alla leader di Fratelli d’Italia. Il ministro ha poi ringraziato i Carabinieri per la tempestività e l’efficacia del loro operato.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUn 10 Giugno “caldo”
Articolo successivoSciopero nazionale dei trasporti, annullato incontro con l’Ambasciatore Raymond Bondin