Castellammare, il 2 giugno dell’Associazione Genitori di Buona Volontà: “Amuninni fora a jucari”

1498

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Tornano i giochi popolari di un tempo nel corso pedonale di Castellammare del Golfo. “Amuninni fora a Iucari”, promosso dall’Associazione Genitori di Buona Volontà con la collaborazione della Società Operaia dl Mutuo Soccorso, giunto alla sua 8° edizione, propone giochi popolari come,“lu Turtuluni”, “li Pippi”,”lu Bruttu”,”la Brigghia e ”la Cursa di li Carritteddri”. L’evento è rivolto ai più piccoli ma anche ai genitori. Nella stessa giornata, l’associazione organizza il concorso “Torta in Famiglia”, gara per pasticceri dilettanti e famiglie pasticcione, una grande festa che culmina con la distribuzione a tutti i presenti delle torte in gara. Da quest’anno viene organizzata anche la manifestazione “Un Aquilone per Amico” che si terrà domenica 3 giugno sul litorale spiaggia Plaja, con il coinvolgimento delle scuole, con dei laboratori per la costruzione, decorazione e lancio di aquiloni realizzati dai bambini intervenuti, nonché la partecipazione di alcuni Aquilonisti provenienti dal Festival degli Aquiloni che dimostrano le loro creazioni e la loro bravura.

“Volendo credere che l’uomo può dare il meglio di sé operando nella comunità in cui vive al fine di perseguire il bene comune, – sottolineano – quale migliore esempio può dare ai propri figli se non quello di spendersi per loro e con loro in attività culturali, ludiche e aggreganti? Ponendosi questa domanda un gruppo di genitori si è determinato ad intraprendere tutta una serie di iniziative finalizzate a fare apprezzare ai minori il valore delle tradizioni che, ripetendosi nel tempo, possano costituire per le nuove generazioni memoria della loro crescita. L’obiettivo più ambizioso – concludono – è infatti quello di far si che i bambini di oggi rendendosi protagonisti nella loro terra possano, un domani, essere consapevolmente sani portatori degli esempi ricevuti”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePolivalente “Cento Passi-Peppino Impastato”. Calandrino: “Soddisfatto, ma…”
Articolo successivoIl PD di Alcamo sul piano rifiuti: pochi miglioramenti e possibili licenziamenti di diversi operatori.