Bologna chiede al Commissario la pulizia del Cimitero

589

TRAPANI. Il candidato sindaco di Trapani, Peppe Bologna, scrive nuovamente  al Commissario Straordinario del Comune di Trapani, Francesco Messineo. “Torno a farmi  portavoce del malcontento di alcuni cittadini che mi hanno riferito e mostrato, mediante fotografie e video, lo stato di degrado ed abbandono in cui versa il cimitero: scarsa pulizia dei viali e la presenza di erbacce dappertutto, specialmente nei campi di inumazione che risultano totalmente invasi dall’erba alta al punto tale da coprire, in alcuni casi, le tombe. Una pessima immagine di un luogo che dovrebbe trasmettere invece ordine e serenità. Auspico, come avvenuto in altre occasioni, il suo tempestivo intervento”.

Non è la prima volta che il candidato sindaco di Trapani chiede al Commissario di intervenire per far fronte a dei disservizi. Aveva infatti segnalato la presenza di rifiuti abbandonati in alcune strade dei quartieri popolari ottenendone l’immediata rimozione e poi era tornato a scrivere, per chiedere di ripristinare il marciapiede che costeggia il muro di cinta del cimitero, lato chiesa Madonna di Fatima,  modificandone la pendenza al fine di non erodere il muro. Bologna aveva sollecitato inoltre la sostituzione di due cartelli stradali posti ad angolo del marciapiede, sempre dal lato della chiesa, che risultavano potenzialmente pericolosi per l’incolumità dei passanti.  Rispondendo all’istanza,  il Commissario aveva fatto sapere che i tecnici avevano effettuato un sopralluogo ed interessato la protezione civile per la messa in sicurezza dei luoghi, nelle more della realizzazione degli interventi necessari.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani, domenica al via la quinta edizione del Memorial Pietro Morici
Articolo successivoCustonaci, Giuseppe Bica presenta il progetto elettorale “Custonaci 2023”