Incontro tra i giornalisti e la candidata a Sindaco di Valderice, Marcello Mazzeo

1252

A Valderice la diretta streaming sui social, com’è ormai consuetudine per tutti gli eventi del M5S, da quelli di rilevanza nazionale che riguardano, in queste ore, la formazione del nuovo esecutivo nazionale, ai dibattiti locali che contribuiscono a rimpinguare di contenuti la nuova realtà di democrazia in rete.

Nel caso specifico è stato ripreso l’incontro con i giornalisti, che si è tenuto presso la sede del Meet Up di Valderice, per la presentazione della squadra dei candidati consiglieri e per annunciare i principali punti programmatici. Alla conferenza Stampa hanno partecipato, tra gli altri, oltre alla candidata sindaca, avv. Marcella Mazzeo, il senatore Maurizio Santangelo e la deputata regionale Valentina Palmeri, i portavoce del M5S, rispettivamente, al Senato e all’Ars.

“I candidati consiglieri – si legge in un comunicato – hanno dai 29 ai 58 anni e rappresentano un ampio spaccato della comunità valdericina: ci sono liberi professionisti, insegnanti, artigiani, commercianti, impiegati e rappresentano le diverse istanze della collettività. Oltre alla squadra dei consiglieri, l’avv. Mazzeo ha anche ufficializzato i nomi dei primi due assessori designati che sono il Prof. Maurizio Oddo, architetto, Professore associato alla Kore di Enn di decine di pubblicazioni su Architettura e Paesaggio e il dott Francesco Maria Rizzo, laureato in giurisprudenza con 110 e lode alla Università “Carlo Bo” di Urbino: non ha mai esercitato attività legale, ma seguendo la propria passione per il restauro ha conseguito, dopo la laurea, un diploma alla scuola di restauro di Spoleto e oggi gira l’Europa collaborando con Biblioteche e Enti di restauro di libri antichi”.

Al termine della presentazione, la candidata sindaca, rispondendo alle domande dei giornalisti, ma anche prendendo spunto dagli interventi dei cittadini presenti all’incontro, ha passato in rassegna i principali punti programmatici, soffermandosi, innanzi tutto, sulla ottimizzazione della raccolta differenziata, verso l’obiettivo rifiuti zero: “Siamo al quaranta per cento della raccolta differenziata – ha sottolineato – secondo gli ultimi dati del II quadrimestre, quindi ben lontani dall’idea di comune virtuoso che dobbiamo realizzare. Favoriremo la pratica del compostaggio domestico, anche approfittando della opportunità che nel territorio larga parte di popolazione dispone di un giardino, e introdurremo la cultura del riuso, con aree destinate alla raccolta e alla rigenerazione di beni dismessi: computer, biciclette, mobili che da rifiuti da smaltire diventeranno beni da destinare alle fasce più deboli”.

“Ma un punto assai innovativo – continua il comunicato – sul quale l’avv. Mazzeo e la sua squadra puntano moltissimo, è quello legato alla così detta mobilità sostenibile, “dotando la città di un sistema di trasporto all’avanguardia, proiettato verso le nuove tecnologie (nuovi minibus elettrici e conversione a metano del parco auto comunale esistente), che agevoli la viabilità cittadina collegando le borgate costiere e quelle collinari con il centro cittadino Una opportunità in più per i residenti ma anche per i turisti. Si tratta di un progetto – ha aggiunto Marcella Mazzeo – che avrà bisogno di tempo e di energie per essere realizzato, attraverso la presentazione di progetti e la partecipazione a bandi comunitari, ma che perseguiremo con tutte le nostre energie: punto di partenza per questo e altri progetti sarà la creazione dello Sportello Europa, che consenta al Comune e alla collettività di attingere alle opportunità offerte dall’Unione Europea”.

“Un passaggio dell’incontro con i giornalisti è stato riservato alla programmazione turistica che valorizzi non solo il turismo balneare, ma anche quello paesaggistico culturale, attraverso la creazione di un itinerario delle Ville storiche, la promozione della pratica dell’albergo diffuso, la incentivazione del Teatro “Nino Croce” che, dotato di opportune strutture mobili, possa diventare luogo di aggregazione culturale durante l’intero arco dell’anno”. E, infine, una chicca: “la nostra sarà una amministrazione trasparente, con l’apertura della sala consiliare ai cittadini ogni trenta giorni, per ascoltare proposte, consigli, ma anche critiche costruttive”.

“Il senatore Maurizio Santangelo e la deputata regionale Valentina Palmeri hanno garantito il loro pieno sostegno delle Istituzioni che rappresentano per dare appoggio concreto e immediato alla squadra di Valderice e alle istanze della comunità locale. Facendo toccare con mano, anche alla gente di Valderice, come siano davvero cambiati i modi di far politica, almeno in seno al Movimento: gli obiettivi si raggiungono tutti insieme, e adesso, con la reciproca e disinteressata collaborazione, ciascuno per il proprio ruolo e per la propria competenza”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBologna presenta la “Nuova Città”
Articolo successivoBioLaboratorio del Fare a Favignana. Restyling dell’aula consiliare.