Il Judo alcamese ottiene ottimi risultati nelle gare di qualificazioni al Campionato Italiano Juniores 2018

2434

Entusiasmante ed avvincente ponte di primo maggio per gli atleti del Judo alcamese della Società Omnia Sporting condotta dal maestro Cristina Cianti, impegnati domenica scorsa a Scicli (RG) in vista delle gare per la qualificazione alla fase finale del campionato italiano di Judo categoria Juniores maschile e femminile, che si terrà il 12 e 13 maggio prossimi a Lido di Ostia (Roma) presso il palazzetto ufficiale della sede nazionale della Federazione Italiana Judo (FIJLKAM), nonché per le gare previste dal calendario nazionale/regionale del Grand Prix Sicilia 2018. La rappresentativa alcamese si è presentata con 8 atleti di diverse categorie dei quali 5 concorrenti per la finale del campionato italiano juniores e 3 per un piazzamento nel Grand Prix Sicilia 2018. Cominciando proprio da quest’ultima kermesse registriamo 2 argenti ed 1 bronzo da parte dei tre giovanissimi Esordienti “B”, rispettivamente le due promesse femminili Miryam CATANZARO e Noemi LODATO, classificatesi al secondo posto, ed Antonino MILICIA per la categoria maschile. I tre esordienti B compiono così un bel passo in avanti nella classifica regionale valevole per il Grand Prix Sicilia 2018.

Per quello che riguarda invece la qualificazione alla prestigiosa passerella nazionale del campionato italiano, hanno ottenuto il pass per la finale del 12 e 13 maggio prossimi tre atleti alcamesi nonostante tutti e 5 i partecipanti della categoria abbiano di fatto conquistato un podio ciascuno. Il regolamento federale, però, consente soltanto ai primi classificati di accedere alla fase finale e pertanto sebbene ben figurando abbiano conquistato un importante 3° piazzamento sul podio, i due juniores Vincenzo COPPOLA e Davide PERRICONE, rispettivamente categoria 81kg e 60 kg, non partiranno alla volta di Ostia per la finale. Sbaragliando la platea per aver conquistato in maniera peraltro assai convincente tre preziose medaglie d’oro, hanno invece ottenuto l’accesso alla finalissima italiana della categoria juniores i tre judoka alcamesi che si sono guadagnati il primo gradino del podio. Si tratta degli Juniores Laura CARUSO, cat.70kg., già medaglia di bronzo alla finale nazionale del 2013 e di Michele AMODEO, 55kg, in forte ascesa dopo il prestigioso argento del “Guido Sieni” dello scorso anno, ottimo combattente a Scicli e vincitore di due combattimenti. Medaglia d’oro e passaggio conquistato, infine, anche per il 17 enne Cristiano GRIMAUDO, ormai esperto judoka e punta di diamante della palestra alcamese, protagonista nelle ultime sei apparizioni del Campionato Europeo e delle due ultime finali nazionali dalle quali è tornato a casa con un bronzo nel 2014 ed un argento nel 2015. C’è da aggiungere che Cristiano GRIMAUDO nonostante per via della giovane età sia ancora un Cadetto ha potuto partecipare alla superiore selezione Juniores in quanto insignito di cintura nera, dimostrando di possedere una fine ed eccellente tecnica di combattimento, nonostante il divario di età possa arrivare anche mettere a confronto atleti con tre anni di età di differenza. Sui tatami di Scicli GRIMAUDO ha vinto senza alcuna difficoltà tutti e quattro i combattimenti che prima di domenica scorsa lo separavano dall’accesso alla finale del 12 e 13 maggio prossimi.

Infine una nota di merito anche per la società OMNIA SPORTING che, grazie al cumulo dei singoli piazzamenti di tutti gli 8 atleti partecipanti, ha conquistato una coppa quale 2^ classificata squadra maschile ed una quale 3^ classificata squadra femminile.

Comunicato

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIntense piogge su Alcamo, disagi in alcune zone della città
Articolo successivo“L’Accademia Della Crusca rivela: il congiuntivo? Ce lo siamo inventati”