Contrada Conza, una battaglia persa

1299

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. La raccolta dei rifiuti passa regolarmente nelle zone periferiche di Castellammare del Golfo, ma intanto le discariche abusive di rifiuti speciali non diminuiscono. Il mese scorso abbiamo documentato le varie discariche abusive del territorio e nonostante le attività di repressione portate avanti dall’Amministrazione Comunale e dal Comando di Polizia Municipale, contrada Conza/Ciauli rimane ancora una “zona franca”. Di questa discarica ci siamo occupati diverse volte negli ultimi anni.

Proprio ieri abbiamo assistito all’ennesimo scempio: cassonetti vuoti e rifiuti di ogni genere in strada. Tra i rifiuti abbiamo fotografato materassi, mobili, scarti di potatura, scarti edili, elettrodomestici. Una situazione che non migliora nonostante le denunce e le bonifiche.

Nei prossimi giorni, come già anticipato, a Castellammare verrà aperto il CCR (Centro Comunale di Raccolta) in contrada Pagliarelli in cui i cittadini potranno conferire rifiuti come vetro, plastica, carta, legno e ingombranti. Sperando serva per far tornare il senso civico, fino ad oggi mancato, ad alcuni cittadini.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteReagisce ai rapinatori
Articolo successivoTonnara di Scopello, il grido d’allarme del Sindaco Coppola: “La chiusura un danno per tutto il territorio”
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.