“Sporcizia e disordine”, brutto rientro in classe anche per il plesso “Mignosi” di Castellammare

1846

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Dopo il nostro articolo sullo spiacevole rientro a scuola da parte degli alunni del plesso “Navarra” di Castellammare, ci arrivano in redazione nuove segnalazioni di situazioni analoghe.

Infatti all’indomani delle elezioni politiche svolte all’interno degli edifici scolastici della città, oltre al “Navarra” ad essere nella stessa situazione il Plesso “Mignosi”. A comunicarlo una mamma, incredula al rientro a scuola: “Le scuole – spiega un genitore ad Alqamah.it  – sono rimaste chiuse due giorni per la disinfestazione ma a quanto pare non è stata fatta. Anche il segretario dell’Istituto comprensivo “Pascoli” ha visionato con i suoi occhi il disordine, la sporcizia e il materiale didattico appartenente agli alunni in alcuni casi vandalizzato. Non è corretto comportarsi così nei confronti dei bambini.”

La competenza delle pulizia degli edifici scolastici spettava al Comune di Castellammare del Golfo che doveva occuparsi, appunto, delle operazioni di disinfestazione dopo la giornata di elezioni dello scorso 4 marzo.

Intanto dal Comune di Castellammare del Golfo fanno sapere che il tecnico incaricato ha confermato che la disinfestazione è stata fatta regolarmente nei locali delle scuole interessate dalle operazioni di voto dello scorso 4 marzo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAll’aeroporto servono i pittori
Articolo successivoTour tra i rifiuti di Contrada Fico ad Alcamo. VIDEO
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.