Castellammare, in ricordo dei martiri trucidati durante la repressione sabauda

1251

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Un momento di ricordo “dei martiri castellammaresi trucidati durante la repressione sabauda del 3 gennaio 1862” e la visita del presidente dell’associazione culturale “Parlamento delle Due Sicilie-Parlamento del sud”.

In programma oggi, venerdì 9 marzo 2018, alle ore 15, il raduno dinanzi la lapide marmorea di via Angela Romano e omaggio alle vittime da parte del professore Vincenzo Guli, presidente dell’associazione culturale “Parlamento delle Due Sicilie – Parlamento del Sud”. Quindi l’intervento dello storico, professore Michele Antonino Crociata.

Alle ore 16, nella sala del cinquecentenario di corso Bernardo Mattarella, l’assessore alla Cultura Salvo Bologna modererà i lavori. Dopo l’intervento del sindaco Nicolò Coppola, la commemorazione di Angela Romano e degli altri martiri a cura del professore Vincenzo Gulì. Quindi l’intervento del professore Giovanni Maduli, vice presidente dell’associazione culturale “Parlamento delle Due Sicilie-Prlamento del Sud”.

Alle ore 17 libero dibattito e, a fine assemblea, distribuzione in omaggio ai presenti del libro “La rivolta contro i Cutrara a Castellammare del Golfo”, pubblicato nell’anno 2013 da Monsignor Michele Antonino Crociata.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMare Monstrum, il giudice ordina il commissariamento della società “Liberty Lines”
Articolo successivoIn scena ieri “la madre dei ragazzi”, la storia della madre-coraggio Felicia interpretata dall’attrice Lucia Sardo