Accusa malore in navigazione, soccorso dalla Guardia Costiera di Castellammare del Golfo

2962

Accusa un malore in barca al largo di Castellammare, soccorso dalla Guardia Costiera e dai sanitari del 118

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Il personale militare dell’ufficio locale marittimo di Castellammare del Golfo ha proceduto lunedì scorso, al largo del porto di Castellammare, al trasbordo di un uomo in precarie condizioni sanitarie dall’aliscafo “Eduardo M.” in navigazione verso Milazzo. L’allarme è scattato intorno alle 12:00 di lunedì quando il Comandante dell’aliscafo ha allertato la sala operativa della Capitaneria di Porto di Trapani segnalando la necessità di procedere al trasbordo urgente, a mezzo motovedetta, di un membro dell’equipaggio che accusava forti dolori al petto ed al braccio sinistro. Il Centro internazionale Radio Medico (CIRM) ha così confermato l’opportunità dello sbarco del marittimo.

La sala operativa della Capitaneria di Porto di Trapani ha così disposto l’uscita della motovedetta CP 719 di stanza a Castellammare del Golfo che per l’occasione ha imbarcato il personale medico del 118. L’Unità navale, proceduto al trasbordo in sicurezza del soggetto, si è diretta verso il porto di Castellammare del Golfo dove ad attenderli c’era un’ambulanza del 118 per il successivo trasferimento al vicino Ospedale di Alcamo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa didattica del video gioco
Articolo successivoUna poltrona per due o la strana coppia…