Al Giovinetto il derby con la TH Alcamo

678
Derby equilibrato quello tra il Giovinetto Petrosino e Th Alcamo, con la formazione di Fiorino che come spesso accade, ritrova qualche suo ottimo elemento in casa all’ultimo momento, come nel caso di questo match, il talentuoso mancino Pantaleo, impegnato fuori dall’isola per motivi di studio e capace di fare la differenza con il Pivot Ivano Ficara .
Di  Gran Lunga i migliori nei loro ruoli in questo campionato , Pantaleo e Ficara  sono stati determinanti, ma come spesso è accaduto in questa stagione , Alcamo ci ha messo del suo, perché dopo un primo tempo equilibrato,  dove la truppa di Benedetto Randes è  stata in vantaggio di una rete in  due occasioni, ha chiuso la prima frazione di gara sul 14 – 13 per il Giovinetto .
Alcamo comunque pienamente in partita, nonostante qualche ingenuità di alcuni giocatori, che si tramutano  in palle perse  banali e in alcuni tiri forzati.
Ma nel secondo tempo , complice anche alcune decisioni arbitrali errate, (tutte invasioni non viste), due di Pantaleo dall’ ala destra, una testa da pivot a Ficara e Lucudo, mentre viene annullata una rete per invasione all’ ala alcamese Boni ‘regolarissima.
Errori importanti che hanno penalizzato la squadra alcamese, che però recuperato il Gap di cinque reti, 22 – 17 il massimo vantaggio per il Giovinetto al 40° ,  piazza nel miglior momento del suo secondo tempo , un parziale di  4 -7 , che al 50°, costringe la panchina di casa a chiamare Time Out, sul 26 -24, per arginare la formazione alcamese.
Con dieci minuti da giocare, Alcamo sciupa tutto perché Petrosino allunga fino al 30- 24, con un parziale di 4-0, grazie ad alcune scellerate decisioni al tiro, alcune palle perse in superiorità numerica, che fanno da cornice a due reti in netta invasione concesse ai giocatori di casa Lucido e Ficara .
Vince Il Giovinetto per 31-27,  che scavalca Alcamo di un punto in classifica e si porta a meno tre dal Messina a quota 14,  mentre la formazione alcamese non ha più jolly a sua sua disposizione .
A partire da Sabato prossimo con l’Enna  per sperare in un miracolo sportivo, dovrà vincere tutte le cinque partite rimaste  fino alla fine del campionato e sperare , che  chi sta davanti, inizi a perdere qualche partita , come il Messina, che dopo la vittoria di Ieri ad Agrigento, sembra ormai la candidata numero uno al salto nella nuova serie A2, insieme  a Mascalucia, Kelona Palermo ed Enna.
Il Giovinetto – Th Alcamo 31 – 27 , Pt (14-13) .

Il Giovinetto : Pellegrino , Abate 1 , Armato , Lucido 1 ,Ficara 8 , Rallo , Tumbarello 1 , Pantaleo 8 , Modello 4 , Lo Cicero 8 , Vinci , Marino .All. Onofrio Fiorino.
Th Alcamo : Governale , Lipari , Scire’ 5 , Fagone , Saullo 4 , Giacalone 3 , Grizzo 1 , Randes V. 9 , Boni’ , Cicirello , Giorlando 1 , Peretti 4 .All . Benedetto Randes.
Arbitri : Cosenza Schiavone.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, finanziato restauro della chiesa del Purgatorio: “Torna alla città un luogo ricco di storia”
Articolo successivoSicilia, M5s sfiora 50% Centrodestra 30%