L’ARO (Ambito di Raccolta Ottimale), nuovo Piano di intervento per la gestione integrata dei rifiuti

1843

ARO (Ambito Raccolta Ottimale) di Alcamo, con l’approvazione del Piano si realizza un altro passo verso l’autonomia gestionale della raccolta rifiuti

Ci sarà l’ARO, il futuro sta nel prossimo passaggio necessario per la realizzazione concreta, cioé il passaggio del Piano, dopo la trasmissione agli uffici regionali, in Consiglio Comunale.

Ma andiamo nel dettaglio del piano: prevede entro 18 mesi dalla consegna, il passaggio alla tariffazione puntuale ovvero calcolata sulla quantità di rifiuto prodotto da ogni unità abitativa.

Il costo del servizio previsto è di Euro 5.824.296,00.

La raccolta sarà mono materiale, ovvero una sola frazione di rifiuto differenziato per volta; con un solo passaggio mensile per i metalli.

Si registrano le dichiarazioni del Sindaco di Alcamo, Domenico Surdi che afferma: “Si tratta di un importante strumento operativo che consente di programmare per i prossimi sette anni le modalità del servizio di raccolta rifiuti sul nostro territorio. Abbiamo prestato la massima attenzione nel redigerlo, grazie anche all’esperienza di questi primi diciotto mesi di amministrazione.

Il percorso di costituzione dell’ARO, condiviso con il Consiglio Comunale, ci ha portati ad analizzare meglio le esigenze della città prevedendo anche servizi aggiuntivi, come la manutenzione delle principali aree a verde, senza aumentare i costi attuali. L’obiettivo ambizioso è quello di aumentare la qualità del servizio e soprattutto la percentuale di differenziata”.

E contemporaneamente l’assessore all’Ambiente del Comune di Alcamo, Roberto Russo, dichiara “Alcamo è da sempre ai primi posti per la raccolta differenziata in Sicilia, adesso si pone come obiettivo, già dal primo anno di entrata in vigore del nuovo Piano, quello del 70% della raccolta differenziata.

Oggi l’obiettivo della riduzione dei rifiuti indifferenziati è una priorità, soprattutto a causa dei costi, il cui aumento è dato dalla saturazione delle discariche in tutta la Regione, proprio per questo motivo il nuovo progetto di raccolta rifiuti è stato completamente rivoluzionato.

Il principale obiettivo sarà raggiungere e superare la quota del 70 % di raccolta differenziata e ciò sarà possibile grazie alla programmazione di un solo passaggio per la raccolta dei rifiuti indifferenziati, così da incentivare sempre di più gli utenti a controllare bene il contenuto dei rifiuti esposti e fare una differenziata sempre più oculata ed attenta.

Infine sono state confermate l’attività di raccolta rifiuti stagionale ad Alcamo Marina e la pulizia dell’arenile”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteImpianto a “Bio Metano” di Calatafimi: “La parola fine verrà scritta dal Presidente Musumeci”
Articolo successivoIntervista a Tiziana Pugliesi: “Fare risorgere la nostra terra e avere, finalmente, ciò che meritiamo”
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.