Alcamo, niente buoni pasto ai lavoratori comunali. Stato di agitazione della Uil Fpl

2175

ALCAMO. La Uil Fpl di Trapani proclama lo stato di agitazione dei lavoratori del comune di Alcamo che da inizio anno non ricevono i buoni pasto. “Esprimo disappunto e rammarico – afferma il segretario generale della Uil Fpl di Trapani Giorgio Macaddino – circa il perdurare della mancata erogazione del buono pasto in favore dei lavori dipendenti del comune di Alcamo. Una decisione adottata unilateralmente da parte dell’amministrazione comunale che nonostante le proteste delle organizzazioni sindacali continua a mantenere una organizzazione del lavoro cristallizzata che di fatto genera il diritto degli stessi lavoratori ad usufruire del buono pasto. La Uil Fpl – aggiunge infine -, pertanto, nell’annunciare lo stato di agitazione dei lavoratori invita da un lato l’amministrazione a rivedere le proprie determinazioni e contestualmente invita i lavoratori nelle prossime giornate a conferire espresso mandato per far valere le ragioni fin qui descritte in tutte le sedi opportune”.

La Uil Fpl di Trapani ha inoltrato richiesta formale di incontro con l’amministrazione municipale alcamese per dibattere del caso.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteContinua “Pomeriggi Musicali” con un concerto a Camporeale
Articolo successivoTrapani, Palmeri e Santangelo (M5S) visitano l’Hotspot di Milo dopo la rivolta