Trentacinque bambini intossicati in una scuola dopo la mensa a Buseto Palizzolo, indagini dei Nas

2574

Indagini dei Nas anche per casi di intossicazione alimentare in una caserma a Trapani. Sospeso il servizio

BUSETO PALIZZOLO. Sarebbero circa una trentina, come si apprende da fonte ANSA, i bambini dell’Istituto comprensivo “Pitrè-Manzoni” di Buseto Palizzolo rimasti intossicati dopo aver consumato pasti in mensa. Anche se la scuola non ha il numero ufficiale. I Nas dei carabinieri hanno già provveduto a prelevare del cibo per eseguire gli esami tossicologici. Alcuni intossicati si registrano anche tra i militari della caserma dell’Esercito “Giannettino” di Trapani. L’Asp ha avviato delle verifiche. Pare che la scuola e la caserma siano rifornite dalla stessa ditta. Sono in corso accertamenti.

AGGIORNAMENTO

Sarebbero circa una trentina gli studenti dell’Istituto comprensivo “Pitrè Manzoni” di Buseto Palizzolo rimasti intossicati nei giorni scorsi dopo aver mangiato alla mensa scolastica.

L’istituto di Buseto, che accoglie circa cinquanta studenti, fa parte dell’Istituto comprensivo di Castellammare del Golfo “Pitrè-Manzoni”, in merito abbiamo raggiunto la dirigente Grazia Maria Sabella: “Ho saputo dei primi casi ieri. Non ho il numero preciso dei bambini intossicati, tra di loro anche una maestra ha riscontrato problemi  intestinali. Alcuni bambini sono a casa con vomito e sono stati male nei giorni scorsi, non sappiamo se tutti per lo stesso motivo. Questa mattina – racconta la Preside Sabella ad Alqamah.it – ho sentito il Sindaco Luca Gervasi che ha immediatamente sospeso il servizio a tempo indeterminato. Siamo comunque in attesa dei risultati  degli esami dell’Asp di Trapani. La mensa scolastica  – conclude – è gestita da una ditta esterna incaricata dal Comune, quindi non è la stessa che gestisce il servizio a Castellammare del Golfo”.

Fortunatamente nessuno dei bambini è grave, i risultati sono attesi nel tardo pomeriggio di oggi o domani mattina.

AGGIORNAMENTO

I primi risultati dell’Asp hanno dato esito negativo. 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSpiaggia “Macari” deturpata, inizia processo: Osservatorio per la Legalità e Legambiente tra le parti civili
Articolo successivoCastellammare, il carnevale dedicato ai più piccoli: sfilate e animazione per bambini nel fine settimana
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.