“Open Data: un’opportunità per una democrazia partecipata”, convegno al “Mattarella-Dolci” con Sindaci e burocrati

1408

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Si terrà domani mattina all’Istituto “Mattarella –Dolci” di Castellammare del Golfo un incontro su “gli Open Data: un’opportunità per una democrazia partecipata”, in occasione delle settimana dell’Amministrazione Aperta.

Saranno presenti Loana Giacalone, dirigente scolastico IISS “Mattarella-Dolci” e Maria Lisa Figuccia, USR Sicilia Ufficio XI Ambito di Trapani per i saluti istituzionali. Il dibattito sulla “trasparenza Amministrativa: una nuova cultura dell’open government sarà curata dalla Dott.ssa Marta Ferrantelli, responsabile Europe Direct Trapani – DG Comunication European Commission.

Sarà presentato il progetto di montaggio civico “… Nel mezzo dello storico Cammin” a cura dell’Active Team, classe IVE Liceo Classico.

Per i saluti istituzionali saranno presenti il Sindaco di Castellammare del Golfo Nicolò Coppola e il Sindaco di Alcamo Domenico Surdi.

La giornata proseguirà con la presentazione del “nuovo regolamento del Comune di Castellammare del Golfo, strumento di democrazia partecipata” a cura del dott. Salvo Bologna Vice Sindaco del Comune di Castellammare del Golfo.

“La trasparenza e l’accesso civico come misure di prevenzione della corruzione e strumenti di open government” a cura del dott. Vito Bonanno, Segretario Generale del Comune di Alcamo.

“La settimana dell’Amministrazione aperta: quale significato” a cura del Dott. Simone Magaddino, Vice Segretario generale del Comune di Castellammare del Golfo.

“La sfida della trasparenza nell’amministrazione cittadina” a cura del Dott. Fabio Butera, Assessore all’Organizzazione delle risorse umane e responsabile della piattaforma amministrazione aperta del Comune di Alcamo.

“I progetti finanziati dalla CE e la loro realizzazione: Riqualificazione e ripristino dell’Antica pavimentazione del centro storico di Castellammare del Golfo” a cura dell’Ingegnere Simone Cusumano, dirigente dell’Ufficio Tecnico di Castellammare del Golfo e dall’Architetto Marcello Monacò, collaboratore dell’Ufficio Tecnico di Castellammare del Golfo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAeroporto Birgi, la Senatrice Orrù: “La Regione si faccia carico dell’aeroporto di Birgi e dia risposte concrete”
Articolo successivoCaso IPAB, Surdi (Sindaco di Alcamo): “La situazione sul nostro territorio è drammatica”