Il Sindaco di Palermo, Leo Luca Orlando aderisce al Partito Democratico e…

2022

“Contro i due populismi italiani, quello del Movimento 5 Stelle e quello di Silvio Berlusconi”, il Sindaco di Palermo aderisce al Partito Democratico.

In pochi ci avrebbero scommesso, perché il Partito Democratico non era di certo nelle grazie del Sindaco di Palermo, ma è successo. Una “scelta personale” dice Orlando parlando della sua scesa in campo nelle fila del PD, allo stesso tempo il Sindaco sottolinea che comunque “Il mio partito è Palermo, ma il quadro è cambiato”. In riferimento al suo Movimento e in particolare ai consiglieri Orlando dice che saranno loro a decidere se aderire e annuncia “la possibilità di ingressi più strettamente politici”.
Questa adesione potrebbe avere risvolti per le candidature alle prossime elezione, infatti si vocifera, e non tanto a bassa voce, che una delle conseguenze della scelta di Orlando dovrebbe essere una candidatura alle Politiche per il suo fedelissimo Fabio Giambrone.

Questa novità nel campo PD mette in ombra, anche se per poco, i malumori interni al partito per candidature scomodo e calate dall’alto.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSussidi multimediali religiosi alla comunità dei sordi della Diocesi
Articolo successivoTrattativa Stato-mafia: “Marcello Dell’Utri interprete degli interessi di Cosa nostra”
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.