Il cordoglio di Libera

1200

“Affranti per la scomparsa di Schirò”

«Con Giacomo Schirò scompare uno degli ultimi sopravvissuti della strage di Portella della Ginestra, un tassello importante della storia viva e pulsante. Ci auguriamo, però, che non vada perduto il patrimonio di ricordi che oggi ci consentono di commemorare adeguatamente i morti in quella strage». Lo afferma Gregorio Porcaro, coordinatore regionale di Libera Sicilia, in occasione della morte di un uomo come Schirò, tassello fondamentale per la ricostruzione di un periodo storico anticipatore di tanti cambiamenti. «Ci auguriamo che la memoria, che lui ha tenuto desta soprattutto nei giovani, possa non andare perduta. Basta osservare e rispettare l’esempio da lui dato nell’essere sempre presente a ogni commemorazione. Un vero e proprio faro della storia giunta a giorni nostri».

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente38 anni dall’assassinio di Piersanti Mattarella, commemorazione al cimitero di Castellammare
Articolo successivo Iacp, approvato il bilancio di previsione