Rogo nel campo

1996

Campobello di Mazara: fiamme la notte di Natale a Erbe Bianche

Notte di Natale di paura in contrada Erbe bianche, a Campobello di Mazara, a causa di un incendio, la cui natura è in corso di accertamento, che si è sviluppato nell’area in cui nei mesi scorsi si erano installati oltre mille migranti lavoratori stagionali e che ancora oggi ospita, sempre in rifugi di fortuna, un centinaio di persone. Non ci sono feriti.

Per lo spegnimento del rogo, ieri sera, intorno alle 23, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento

di Castelvetrano che hanno lavorato per circa tre ore. L’intervento non è stato facile per la presenza sia dei migranti, per i quali si è resa necessaria l’evacuazione, sia di bombole che per fortuna sono state portate in sicurezza prima che potessero scoppiare. Le fiamme hanno danneggiato parzialmente il sito, peraltro realizzato in parte su un’area archeologica, dove si trovano anche molte baracche in legno e diversi cumuli di rifiuti. Indagano i carabinieri

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteVisita alle antiche fosse granarie di Castellammare del Golfo
Articolo successivoCinquant’anni dopo il terremoto del Belice: la ricostruzione storica e politica nel libro del Senatore Vito Bellafiore