Ragazzina costretta alla prostituzione

3022

In manette un pastore di Gibellina, arrestato dai carabinieri

Un allevatore sessantunenne di Gibellina nel Trapanese è stato fermato dai carabinieri di Sciacca  alla guida della sua automobile, con a bordo una ragazzina di tredici anni. Dagli accertamenti è emerso che l’uomo l’aveva portata in un ovile per farla prostituire con diversi uomini, di nazionalità romena. L’uomo, P.C., ha dapprima tentato di ingannare i militari millantando un inesistente rapporto di parentela tra lui e la minore, ma non ha convinto i carabinieri che, anche per via della sfilza di precedenti penali a carico dell’uomo, hanno deciso di approfondire il controllo, “portando alla luce una vicenda agghiacciante. – sottolineano gli inquirenti – In realtà, l’allevatore, aveva poco prima accompagnato la minorenne nel suo ovile per farla prostituire con altri uomini di nazionalità romena”. L’uomo è stato quindi arrestato con l’accusa di sfruttamento della prostituzione. Sono in corso ulteriori indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Sciacca che ha intanto chiesto la convalida e l’applicazione della custodia in carcere che è stata disposta dal gip. La ragazzina è stata affidata ad una struttura di accoglienza.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMoVimento 5 Stelle: “Chiusura discarica Bellolampo” una scusa per “realizzazione di inceneritori, termovalorizzatori o gassificatori”
Articolo successivoLa tutela dei testimoni