Una galleria di volti per raccontare la vita. “Homework, dipinti e disegni” di Matteo Di Franco

1251

Alcamo. Sabato 16 dicembre 2017 alle ore 17:30 verrà inaugurata ad Alcamo, presso la sala Rubino del Centro Congressi Marconi, la mostra personale d’arte “Homework – Dipinti e Disegni” di Matteo Di Franco.

“Prima di lasciare spazio alla ottima spiegazione dell’autore, da parte del giornalista ed editore alcamese Ernesto Di Lorenzo, mi preme esprimere la mia per colui, il mio Professore Matteo Di Franco, che ricordo a scuola con grande piacere. Un professore che ha saputo trasmettere le sue conoscenze, ma anche valori umani come l’essere diretti e senza fronzoli anche questo mi è rimasto di quelle lezioni di matematica fatte con passione e seguite con attenzione, pur non essendo un genio della matematica, ma c’era quel quid in più in quel professore. La particolarità del Professore Matteo Di Franco era che lui insegnava con tanta naturalezza, cioé c’era poca differenza tra il matematico e l’uomo, e sicuramente non se ne accorgeva, una caratteristica che distingue il professore dall’educatore e lui a scuola era quest’ultimo, cioé colui che in maniera naturale, ma con autorevolezza, trasmetteva quell’umanità necessaria per imparare e per insegnare”.

Ma ora ritorniamo alla mostra: sarà presentata dal giornalista ed editore alcamese Ernesto Di Lorenzo, che descrive l’incessante lavoro artistico di Matteo Di Franco, in maniera – come di consueto – sobria, analitica e puntuale – senza tuttavia nascondere tutto il suo stupore di fronte all’eccezionale risultato raggiunto dall’artista: “Una galleria di volti per raccontare la vita. Lineamenti, sguardi, espressioni per rappresentare bellezza, grazia, profondità. Una grafica raffinata, una pittura essenziale. Matteo Di Franco rivela una felice vena creativa, alimentata per lungo tempo sibi et paucis ed ora finalmente rivelata al pubblico con la sua prima personale dal titolo “Homework”.

Cinquant’anni di schizzi, disegni, colori pastello, acquerelli, oli. Un’intensa attività artistica – sottolinea Di Lorenzo – vissuta con grande riservatezza – abbinata a quella di docente di matematica e scienze e ai molteplici interessi culturali – che ora si manifesta decisamente.
L’attenzione artistica di Di Franco si concentra prevalentemente sui ritratti femminili, evocando nelle linee e nei colori la lezione stilistica di Modigliani: gli occhi a mandorla dall’azzurro intenso, i colli slanciati, le capigliature più diverse. Non mancano in questo campionario di varia umanità i personaggi della storia e dell’attualità: Galilei, Picasso, De Filippo, Gorbaciov. Si aggiungono altre figure riproposte anche in chiave caricaturale. Alcuni paesaggi e qualche natura morta completano la gamma tematica cara all’artista.

Un talento naturale, spontaneo e forse incontenibile, quello di Matteo Di Franco. Una ricerca di armonia, semplicità, immediatezza. E un risultato estetico davvero sorprendente”.

Matteo Di Franco, nato ad Alcamo nel 1935, laureato in scienze agrarie, è stato docente di matematica e scienze. Sposato, con due figli e tre nipoti, è anche fratello del noto pittore alcamese Enzo Di Franco.

La mostra è curata da Carla Ferro e Leonardo Di Franco ed è promossa dall’associazione BIT – Ballet, Innovation and Theater.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePrimo giorno per l’Ars, doppia fumata nera per Miccichè
Articolo successivo“La Luce della Pace da Betlemme a…”. Fratellanza ed amicizia tra le genti
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.