Mobilità Sostenibile, in arrivo ad Alcamo un autobus

2651

“Mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro” promosso dal Ministero dell’Ambiente

Una progettualità per un investimento di oltre 1 milione e 600 mila euro nel bacino territoriale della coalizione che vede assieme i comuni di Alcamo, Calatafimi-Segesta, Petrosino e Marsala (capofila).

Dichiara l’assessore alla mobilità del Comune di Alcamo, Fabio Butera: “attraverso il programma nazionale Mobilità sostenibile “casa – scuola casa – lavoro” arriveranno ad Alcamo un autobus, dieci paline di segnalazione infomobilità, un punto di ricarica e la realizzazione di zone “30 Km/h” nei pressi delle scuole. Con questo progetto inizia un percorso di cui la nostra città necessita profondamente, di dotare Alcamo di un servizio di Trasporto Pubblico Urbano”. Il programma ministeriale, in particolare, intende incidere sul modo di muoversi in città, incentivando scelte di mobilità alternative per gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRischio sismico, richiesto finanziamento per indagini su nove edifici scolastici. Russo (Ass. Lavori Pubblici): “Ad oggi le nostre scuole sono efficienti e sicure”
Articolo successivoLibertas, in trasferta, cede a Gravina
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.