La lettera di Rifondazione

741

Trapani: Il segretario provinciale Sanfilippo interviene a proposito dell’ennesima bocciatura della città

Riceviamo e pubblichiamo dal segretario provinciale di Rifondazione Comunista Giuseppe Sanfilippo

L’aver appreso che il fanalino di coda, tra  tutte le città  d’Italia in quanto a qualità di vita, risulti essere  Trapani, mi rattrista alquanto, una cittá dove adesso la spazzatura la fa da padrone e le voragini stradali sono ormai consuetudine, è  raccapricciante ; tutto ciò, istintivamente m’induce e conduce a pensare e quindi constatare,  al vergognoso silenzio calato in merito alle   recenti Amministrative svoltesi  nella  città  di  Trapani, vicende  sulle  quali  ci  si  aspettava  un significativo e forte intervento da parte  di  molte  forze  politiche  impegnate  nella  campagna  Elettorale  Regionale. Ma niente! Il tempo sbiadisce le macchie, l’oblìo prende il sopravvento, a tal punto che assistiamo ad un condannato all’obbligo di dimora, che colloca qualche suo delfino in lista, sempre pronto quest’ultimo, a  spavaldeggiare a destra e a manca… ed un altro pur se dichiarato dalla Procura di  Palermo , socialmente pericoloso, ha l’ardire di suggerire(ed ottenere) addirittura  un Assessore! Questo silenzio rappresenta un   segnale ed un  messaggio fortemente preoccupante in  una  Provincia ad  alta  densità mafiosa e massonica, in  una  città  in  cui  un solo candidato da noi appoggiato con una nostra candidata,   ha  avuto  la  forza  di contrastare  tali forze  negative.
Ci si attendevano  interventi forti e di rottura in  questa  Provincia , in  questa Regione offuscata  da  forze  oscure  ed  inquietanti, ma nulla!  Vige
l’opportunistica  pax politica, noi di Rifondazione continuiamo  a  indignarci e ad interrogarci ,  per  questo  invitiamo  tutti  i Siciliani  ad una  presa di  orgoglio affinché questo scempio etico-morale della politica  abbia  fine! E su questo la nostra  candidata Lucia Titone si sta adoperando.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSalviamo i Boschi Sicilia Nord-Occidentale invia una lettera ai candidati alla Presidenza della Regione
Articolo successivo“Stamperia” abusiva ad Alcamo per realizzare banconote false