Sicilia Futura: “Alcamo deserta, fallimento 5 Stelle”

5813

“Ciò che sta accadendo ad Alcamo è di una gravità mai vista prima”, così inizia un comunicato di Sicilia Futura, che continua:

“Da mesi la città viene lasciata senz’acqua con turni e razionamento del servizio idrico ai limiti dei paesi del terzo mondo. il problema c’era anche prima ma veniva gestito senza sofferenze per i cittadini.

La sporcizia, i cumuli di spazzatura, e le discariche abusive soprattutto alle periferie della città stanno diventando una quotidiana routine a cui i cittadini si stanno rassegnando inerti e inermi.

Per ultimo altri fatti gravi hanno definitivamente chiuso i crediti di fiducia degli alcamesi verso le roboanti promesse elettorali del movimento 5 stelle.

Non sono riusciti a fare la gara (andata deserta) per il bus navetta da Alcamo ad Alcamo Marina.

Non sono riusciti a fare la gara (andata deserta) in relazione al campo di accoglienza per gli immigrati (fiore all’occhiello in passato dell’Alcamo civile e solidale) che vengono a lavorare le nostre terre in questo periodo dell’anno.

Non sono riusciti a fare la gara (andata deserta) per la gestione del Rifugio Sanitario.

E in ultimo è andata deserta la gara per la gestione dei Rifiuti fallendo miseramente su ciò che sbandieravano ai quattro venti, social compresi di un risparmio di € 1.400.000. Ora è ovvio che dovranno correre ai ripari inventando soluzioni da applicare alla scadenza della proroga.

Chi semina vento raccoglie tempesta.

Sono finiti i tempi del #metteteciallaprova, la città lo ha fatto e hanno fallito.

Noi andiamo #avanti con la consapevolezza che Alcamo non merita questo.

Abbiamo bisogno di uno scatto di orgoglio che riconosca a chi ha le capacità amministrative e politiche di rappresentarci al meglio in tutte le sedi.

La Segreteria Politica di Sicilia Futura Alcamo”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo: Manomessa sorgente che alimenta l’abbeveratoio Arancio. FOTO
Articolo successivoAttività estive di FareAmbiente . Pellegrinaggio al Santuario della Madonna dell’Alto sul Monte Bonifato