Cancelleri e Di Maio al Municipio di Alcamo: “Siamo vicini al nostro Sindaco”. FOTO

8097

ALCAMO. Dopo l’atto intimidatorio di questa mattina al Comune di Alcamo, il Sindaco Domenico Surdi ha ricevuto la solidarietà dell’On Giancarlo Cancelleri, candidato alla Presidente della Regione Sicilia e del Vicepresidente della Camera del Deputati On. Luigi Di Maio. Dopo l’incontro di ieri sera ad Alcamo Marina, presente anche Alessandro Di Battista che oggi si è recato invece a Castellammare del Golfo, i due esponenti del movimento 5 stelle si sono precipitati in Piazza Ciullo al fianco del Sindaco Surdi.

Intorno alle 13 in piazza Ciullo, davanti il portone annerito, Di Maio e Cancelleri hanno manifestato solidarietà e vicinanza al Sindaco.

Il Sindaco Surdi parla di “atto intimidatorio”. “Sapevamo che sarebbe stato difficile, – scrive Surdi sulla sua pagina facebook – sapevamo che sarebbe servito parecchio tempo e soprattutto sapevamo che avremmo potuto infastidire qualcuno. Loro però non sanno che noi non molleremo e che i nostri ideali non bruceranno mai.”

Cancelleri ha sottolineato che i Sindaci sono stati lasciati soli dalla Regione, quindi occorre ricucire quel rapporto tra Regione e Sindaci. “La Regione Sicilia è stata totalmente assente, o addirittura è andata contro i Comuni.  Proprio per questo  vogliamo creare un assessorato per i Comuni”.

Luigi Di Maio ad Alqamah.it ha dichiarato: “Questo di oggi è un atto contro lo Stato. Un atto vile. Contro questi portoni  e contro i Sindaci spesso si scaricano, purtroppo, le frustrazioni di tanti cittadini che per anni hanno subito leggi scellerate dei Governi. L’Amministrazione Comunale andrà avanti, è l’unica strada da percorrere. Non sappiamo ancora la natura di questo atto intimidatorio, ma noi oggi vogliamo essere vivici a Domenico e a tutti i Sindaci che lavorano in condizioni difficili. Sono tante le intimidazioni contro i Comuni siciliani, non solo del Movimento 5 Stelle, tutti con motivazioni diverse, aspettiamo quindi il lavoro della magistratura, ma sono sicuro di una cosa: andremo avanti senza paura”.

Sul posto anche i Carabinieri che stanno cercando di risalire all’autore del gesto.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMarcia allo Zingaro Basta Roghi: non si scherza con la natura (VIDEO E FOTO)
Articolo successivoCastellammare del Golfo: i consiglieri Fausto e Norfo esprimono solidarietà al Sindaco Surdi e a tutta la collettività alcamese
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.