Altro salvataggio impegnativo ad Alcamo Marina. I cani bagnino salvano un anziano in difficoltà

8736

ALCAMO. Un altro salvataggio da parte dei cani bagnino della Sics (Scuola Italiana Cani-Salvataggio Tirrreno) ad Alcamo Marina. Dopo il salvataggio di un bambina di 11 anni che stava per essere trascinata via dalle forti onde del mare, ieri mattina i cani “Più” e “Nerone” hanno tratto in salvo, con non poche difficoltà, un anziano di 69 in serie difficoltà.

Ancora due Labrador della SICS in azione, ma questa volta si tratta di due giovanissimi, Nerone e Più, operativi da appena un mese, eppure già perfettamente in grado di salvare l’ennesima vita umana, quella di A. A. di 69 anni, di Palermo, in vacanza ad Alcamo Marina. È stata una amica a chiedere l’intervento delle UC SICS, dopo essersi accorta che l’uomo non riusciva a rientrare a riva già da qualche minuto. “Non ce la faccio più”, sono state le sue prime parole alla vista dei soccorritori, poi si è aggrappato ad entrambi i cani e le loro potenti zampe hanno fatto il resto.

A Alcamo i Volontari SICS si occupano di pattugliare oltre due chilometri di spiaggia libera, cercando di rispondere quotidianamente alle decine di richieste di ogni genere che provengono dalle migliaia di bagnanti presenti su litorale in questi giorni, che li vedono come punto di riferimento per la loro sicurezza.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLotta allo spaccio, un arresto ad Alcamo
Articolo successivo“Corri e colora la pace” domani ad Alcamo Marina