Operazione congiunta “spiagge libere” a Castellammare del Golfo, sequestrati sdraio e lettini abusivi. FOTO

8332

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Nuovo blitz della Polizia Municipale di Castellammare del Golfo guidata dal Comandante Castrense Ganci, dei carabinieri di Castellammare del Golfo e della locale Guardia Costiera guidata dal Comandante Davide Tumbarello sulla spiaggia di Guidaloca e alla Playa.

Nel mirino oltre agli ambulanti anche sedie a sdraio e lettini abusivi. Sono scattate quindi sanzioni per oltre 4 mila euro e oltre mille euro di merce sequestrata agli ambulanti. Proseguono, quindi, le attività di controllo del territorio da parte della capitaneria di porto, carabinieri e Polizia municipale che stanno passando al setaccio le spiagge al fine di reprimere l’abusivismo commerciale e l’occupazione illecita del demanio.

L’operazione denominata “spiagge libere” ha già iniziato portato i primi risultati: sono drasticamente diminuiti i venditori abusivi. Ancora una volta a Guidaloca la merce era nascosta ovunque, anche all’interno del bene confiscato alla mafia “Papirolandia”.

Diverse le sanzioni per occupazione abusiva di suolo pubblico. I controlli in questi giorni di grande afflusso di turisti riguardano anche le emissioni sonore da parte dei locali e i controlli stradali rivolti garantire il rispetto della legge.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteContrasto del fenomeno dello sfruttamento di ragazze straniere
Articolo successivoLettera aperta del Consigliere Ciufia: “Chiedo pubblicamente il ritiro delle deleghe all’assessore Paradiso”
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.