Rischi per la salute e l’ambiente dopo l’incendio alla ditta D’Angelo. L’opinione dell’esperto, Genchi, e dell’ecologista, Fundarò.

4696

Conferenza stampa per spiegare i rischi possibili derivanti dal rogo che ha interessato la ditta D’Angelo che si occupa di compostaggio dei rifiuti. A parlare l’esperto chimico Gioacchino Genchi e l’ecologista Massimo Fundarò.

Cliccare sull’immagine sottostante per vedere l’intervista

 

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncendio di Alcamo, il sindaco di Castellammare: “Non risultano emergenze nel nostro territorio”
Articolo successivoOpere Triennali risorse per Alcamo Marina, strade e impianti sportivi. L’opinione dell’Assessore Vittorio Ferro.
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.