Consiglio Comunale aperto. “Salviamo il Liceo Vito Fazio Allmayer” di Alcamo

1724

Ad Alcamo oggi si terrà un Consiglio Comunale straordinario ed aperto per discutere e cercare una soluzione definitiva al caso che ha riguardato 700 alunni dell’Allmayer, che rischiavano di dover frequentare l’anno scolastico non ad Alcamo, sede naturale, ma a Calatafimi. Una negazione del diritto allo studio e una questione che risolleva il problema dell’edilizia scolastica che interessa tutta l’Italia. Rischiavano e rischiano, non quest’anno, ma il prossimo anno, perciò la questione urge di una soluzione definitiva.

I promotori di questo Consiglio Comunale, che ricordiamo si terrà al Centro Congressi Marconi alle 19.00, hanno lanciato appelli alla mobilitazione cittadina, in particolare l’Allmayer mediante i suoi dirigenti ha fatto sentire la sua voce con comunicato e mediante i social, in un social in particolare si legge:

“La partecipazione massiccia al Consiglio Comunale aperto di lunedì 24 luglio alle 19 al Marconi, sarà una prova vera di democrazia e di autentica presenza civile.
Ringraziamo i tantissimi che ci stanno sostenendo!
Grazie a Francesca e Valentino per il loro messaggio.

“Coraggio caro amico è una lotta impari ma va fatta e soprattutto devi vincere sull’indifferenza e la superficialità (come già ci invitavano a fare da molti decenni sia Hannah Harendt che Norberto Bobbio).
Un abbraccio”
Francesca Corrao e Valentino Bobbio”.

Nel comunicato si rimarca che la presenza è fondamentale per “affermare i diritti fondamentali dei cittadini”.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncidente sulla strada statale che collega Alcamo a Partinico
Articolo successivo“Recital per pianoforte e voci”, quattro autori francesi per una serata di musica raffinata
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.