Sequestrata autobotte che prelevava in un pozzo non censito ad Alcamo

7667

ALCAMO. Le fiamme gialle di Alcamo, hanno sequestrato nella giornata di ieri un autobotte di una ditta alcamese che aveva prelevato acqua non potabile da un pozzo non censito.

L’autotrasportatore dopo aver fatto il carico d’acqua si accingeva a scaricarlo presso un ristorante di Castellammare del Golfo. Gli agenti dopo le opportune verifiche hanno predisposto il sequestro del mezzo e la denuncia.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteControlli straordinari dei Carabinieri, tre arresti e molti controlli stradali
Articolo successivoSfregio contro la memoria