Toponomastica Contrada Fraginesi, mozione del gruppo CastellammareSi

1984

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. La consigliera comunale Brigida Di Simone ha presentato una mozione sulla realizzazione toponomastica nella zona di Contrada Fraginesi.

 “Premesso che la zona di Contrada Fraginesi – scrive Di Simone – negli ultimi anni è stata oggetto di una profonda urbanizzazione  con la presenza sempre più rilevante di numerose abitazioni molte delle quali abitate durante l’intero corso dell’anno; che la zona di Contrada Fraginesi è sprovvista di una toponomastica e di una conseguente ordinata numerazione civica delle abitazioni in loco presenti.

Considerato che la carenza di toponomastica rende difficile la identificazione delle abitazioni presenti nella predetta contrada con la conseguenza che nei casi di richiesta di interventi urgenti di forze di polizia, vigili del fuoco o personale del 118, gli operatori hanno difficoltà a localizzare esattamente l’abitazione dalla quale è partita la richiesta di aiuto e soccorso con il rischio che il ritardo nei soccorsi possa provocare nocumento grave ai concittadini che richiedono aiuto.

Ritenuto – conclude – che i bisogni espressi dai concittadini della zona Fraginesi debbano essere  presi in carico adeguatamente dall’Amministrazione Comunale in quanto ciò rappresenta uno dei basilari doveri di chi amministra una città. Invito il Consiglio Comunale affinché lo stesso, impegni l’Amministrazione Comunale a porre in essere, urgentemente, tutti gli atti necessari affinché si provveda a realizzare la toponomastica nella zona di Contrada Fraginesi con conseguente ordinata numerazione civica delle abitazioni presenti nella predetta zona.”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAd Alcamo la riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza
Articolo successivoBilanci di previsione con voci aleatorie, interviene la Guardia di Finanza