Taglio del nastro per il Beach Stadium presso l’Arena Playa di Castellammare del Golfo

2546

Taglio del nastro ieri sera a Castellammare del Golfo per il B2875 Beach Stadium presso Villaggio Arena Playa. L’impianto è stato realizzato grazie alla caparbietà della Polisportiva Alqamah con il supporto del Comune. L’Arena con ben 1350 posti a sedere è la più grande mai realizzata nella Sicilia Occidentale ed è pronta per ospitare migliaia di beachers provenienti da tutta l’Italia. Infatti, grande è l’attesa per la tappa di serie A che si svolgerà dal 30 Giugno al 2 Luglio.  L’evento, che andrà in onda anche su Raisport ed Eurosport, darà luce a tutto il golfo di Castellammare.

“Spero che questo sia solo il punto di partenza – afferma il presidente provinciale della FIGC-LND Salvatore Ernandez – abbiamo delle coste meravigliose che devono essere valorizzate, rivalutate e rese fruibili per eventi straordinari come questo”.

Soddisfatto Massimo Messina, presidente della Polisoportiva Alqamah nonché promotore dell’iniziativa, che dichiara: “Tanti sacrifici, tanta attesa, un impegno importante che porterà Castellammare ad essere ricordata anche per questa splendida iniziativa, è infatti la prima città della Sicilia Occidentale ad ospitare una tappa del massimo campionato di Beach Soccer Nazionale”.

“Grazie al lavoro eccezionale degli organizzatori – afferma il vicesindaco Salvo Bologna – stiamo regalando al nostro territorio un evento unico, che permetterà di legare il nome della Città di Castellammare del Golfo ad un’evento nazionale di grande visibilità”. Dopo l’inaugurazione si è dato il via alle tappe regionali della Serie B.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUno sportello per il collocamento e contro l’illegalità in agricoltura in provincia di Trapani
Articolo successivoTrapani smetti di essere terra di conquista
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.