Castelvetrano, commissariamento antimafia

2487

Il Governo ha sciolto per inquinamento mafioso gli organi politico amministrativi del Comune belicino, domenica niente voto

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Marco Minniti, ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale di Castelvetrano , per accertati condizionamenti dell’attività amministrativa da parte della criminalità organizzata La gestione dell’ente, già sciolto per motivi amministrativi, viene pertanto affidata per un periodo di diciotto mesi a un’apposita commissione, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali (TUEL).

fonte Governo.it

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFazio, ricorso dei pm
Articolo successivoVescovo a giudizio